Giovedì, 27 Aprile, 2017

 

La fuga dei giovani verso Pisa, Livorno, Cecina. La difficoltà dei loro genitori, per una vita artigiani dell’alabastro, dipendenti della Smith o di Enel green power, a trovare un nuovo lavoro, dopo aver perso il vecchio.

Le scelte della Regione che talvolta finiscono con il penalizzare l’economia del territorio. Le strade, troppo strette per tir carichi di sale o di sospensioni per l’agricoltura da portare in giro per l’Europa.

Ma anche il coraggio di alcuni imprenditori capaci di sopravvivere   alla burocrazia e a molti altri ostacoli ottimo materiale per una versione aggiornata del fortunato film francese Le dodici fatiche di Asterix.

Tutto questo – e molto altro – è emerso nel convegno promosso dalla Cisl quest’oggi a Palazzo dei Priori, sede del comune di Volterra. Un convegno dal titolo <Nella valle dell’alabastro e del sale>. Un viaggio – virtuale e al tempo stesso reale – in Valdicecina, tra aziende che soffrono e altre che tentano il rilancio.

Ha quasi duecento anni di vita la Scl Italia, erede della Società chimica Larderello (fu fondata infatti nel 1818). Dal 2002 non si occupa più di estrarre boro: troppo forte – e non sempre corretta – la concorrenza della Turchia, dove sono concentrate l’80% delle riserve mondiali. Dalla stessa Turchia la Scl importa, oggi, la materia prima, per produrre dei derivati utilizzati soprattutto nelle centrali nucleari di tutto il mondo, nella elettronica e nella farmaceutica. Interessante la testimonianza del presidente della Società, Attilio Pellero, che ha fatto il punto sul piano presentato lo scorso anno in regione. Un piano che prevede 20 milioni di investimenti fino al 2020, 30 nuovi posti di lavoro, un fatturato annuo che dagli attuali 42 milioni dovrebbe passare a 60 milioni di euro.

22 km separano Larderello da Saline di Volterra. Qui ha sede la Locatelli Saline, dove si estrae salamoia satura, da cui si ottiene il sale di Volterra, il più puro d’Italia. Se ne fa uso a tavola, nelle stalle, nelle industria, per il trattamento dell’acqua. Ed anche sulle strade, per sciogliere la neve. Al convegno della Cisl ha portato la sua testimonianza il bergamasco Marco Locatelli, responsabile della produzione dell’azienda. Che non ha nascosto un suo desiderio: tornare a trasportare merci attraverso le rotaie.

Altair Chimica, azienda economicamente stabile (ha in tasca la certificazione rating 1) produce derivati del cloro e del potassio. Prodotti sicuramente free-mercurio, grazie ad un processo di lavorazione il più elevato a livello mondiale.

Alla vocazione green di Altair e Scl Italia ha dedicato il suo intervento Angelo Colombini, segretario nazionale della Femca. Sviluppando un ragionamento sul bene comune, che dovrebbe unire in un’unica direzione enti locali, sindacato, imprese del territorio.

Nel nostro viaggio verso Volterra incrociamo la Smith, azienda specializzata nella produzione di trivelle utili a estrarre petrolio. Contava circa 200 dipendenti, ha rischiato di chiudere i battenti (adesso ne ha 69). Una vicenda commentata in un contributo registrato da Claudio Garzotto, segretario provinciale della fim cisl.

Infine la Cassa di risparmio di Volterra. Esiste dal 1994, due anni dopo la scoperta dell’America. Oggi occupa 500 dipendenti, ha una sede centrale e 70 filiali, nelle province di Pisa, Livorno, Lucca, Grosseto, Siena e Firenze. <La Cr di Volterra, oggi come secoli fa, è ancora banca al servizio del territorio> ha commentato il suo presidente Giovanni Manghetti.

 

Poi la parola alle istituzioni. In collegamento skype l’assessore Cristina Grieco ha parlato dei limiti e delle potenzialità della Valdicecina, dei progetti della regione per quella zona, dei centri per l’impiego e più in generale delle politiche attive del lavoro.

Due sindaci, Marco Buselli di Volterra e Loris Martignoni di Pomarance, hanno offerto altri spunti che potranno essere approfonditi in altri incontri specifici. <Il sindacato non vi abbandonerà in tutte le vostre battaglie> la promessa avanzata dal segretario generale della Cisl di Pisa Gianluca Federici.

Una promessa con cui si è chiuso lo stimolante dibattito di ieri.

 

Progetto Giovani

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL

You Tube Video

  • 15-06-17 GENERAZIONI CISL: I BILANCI COMUNALI
  • 08-06-17 GENERAZIONI CISL: L'OSPEDALE DI VOLTERRA E LA CISL
  • 01-06-17 GENERAZIONI CISL: CONGRESSO NAZIONALE FEMCA CISL
  • 25-05-17 GENERAZIONI CISL: IL PROBLEMA SANITA'
  • 18-05-17 GENERAZIONI CISL: L'OSPEDALE DI VOLTERRA
  • 11-05-17 GENERAZIONE CISL: ESAMI MEDICI, TEMPI DI ATTESA BIBLICI

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

Marte Assicurazioni

Conquista del lavoro

Labor TV

Tesseramento CISL