Martedì, 19 Gennaio, 2021

<A partire dal 1 luglio 2020, con la Legge di conversione del decreto n. 3/2020, è stato introdotto il nuovo trattamento integrativo del reddito, meglio conosciuto come taglio del cuneo fiscale>. Ne parlerà  Giovanni Adinolfi, direttore del Caf Cisl di Pisa nella prossima puntata di Generazioni Cisl, in onda su 50 Canale questo giovedì dopo  il Tg delle ore 19. <La misura - ricostruisce Giovanni Adinolfi - riguarda circa 16 milioni di lavoratori dipendenti e manda in soffitta il vecchio “Bonus Irpef 66/2014”, noto come “Bonus Renzi”. Il meccanismo del bonus è lo stesso, ma cambiano sia gli importi che i beneficiari, perché spetta anche a lavoratori che restavano estromessi in precedenza>. Una osservazione: <Mentre il “Bonus Renzi” era assegnato a chi non avesso un reddito lordo annuo superiore a 26.600, il nuovo trattamento integrativo del reddito tocca chi si mantiene al di sotto dei 40.000 annui lordi. La sua misura è di 100 euro al mese per redditi inferiori a 28 mila euro, si abbassa a 80 euro per un reddito di 35 mila euro e si riduce proporzionalmente per redditi compresi tra 35 e 40 mila euro>. Per richiederlo - conclude Giovanni Adinolfi <non è necessario fare alcuna domanda: sarà l’ufficio paghe della propria azienda ad applicarlo nelle buste da luglio in poi, salvo comunicazioni contrarie il cui onere spetta al lavoratore>. 

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL