Giovedì, 21 Maggio, 2020

LETTERA APERTA ALLE ISTITUZIONI DEL SEGRETARIO REGIONALE

Da alcuni giorni i cittadini possono muoversi liberamente sul territorio regionale, dopo un lungo periodo di lockdown. Stefano Boni, segretario regionale della Fit/Cisl, ha scritto una lettera aperta alle istituzioni per fare il punto della situazione: <Ad oggi pochissime persone salgono sui treni. Ed altrettanto poche utilizzano l'autobus ed altri mezzi pubblici> scrive Boni. <Il timore di essere in tanti in pochi metri ha il sopravvento sulle disposizioni messe in campo, come la distanza delle sedute, la disponibilità del gel in ogni mezzo di trasporto, l’utilizzo di mascherine e di guanti, la predisposizione di porte dedicate alla salita e alla discesa, gli annunci sonori e i manifesti pubblicitari>: tutto questo non basta a rassicurare. Dunque? <è chiaro che tornare ad un uso indiscriminato dell’auto personale sarebbe un danno incalcolabile per l’ambiente, per l’inquinamento delle città e la qualità della vita - osserva Boni. Occorre lavorare in varie direzioni: ripensare i tempi di vita e di lavoro, spalmandoli per l’intera giornata, riorganizzando gli orari delle città, degli uffici, delle fabbriche, con una maggiore flessibilità sia in entrata che in uscita>. E poi potenziare l'uso dei mezzi pubblici -  autobus dedicati o  taxi. <A quei sindaci che hanno scelto di riaprire tutto e far arrivare le automobili nelle piazze storiche, dico: ci ripensino, questo non è il futuro che si aspettano i nostri figli>. Non c’è tempo da perdere, bisogna programmare oggi per essere pronti fra pochi mesi.

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL