Venerdì, 11 Settembre, 2020

Documento di Cgil, Cisl ed Uil rivolto ai candidati alla presidenza e al consiglio della regione

Un appello per un modello di sviluppo ambientalmente e socialmente sostenibile. E’ quello che rivolgono Cgil, Cisl e Uil della Toscana ai candidati alla Presidenza e al Consiglio della Regione Toscana.
Un documento in questo senso, in cui si evidenzia la necessità di <progetti immediati e concreti che riducano le emissioni di anidride carbonica e che salvaguardino le risorse che la Terra mette a disposizione e riproduce>, è stato elaborato e condiviso dai tre sindacati regionali e inviato ieri ai candidati.
Nel testo si sottolinea come <la riconversione ecologica dell’economia va fatta assieme ai lavoratori, non contro di essi> e si indicano come prioritari il contrasto allo spopolamento delle aree interne, l’aumento delle energie da fonti rinnovabili (a cominciare dalla geotermia), la riduzione di emissioni di anidride carbonica e di micro particelle, la ripubblicizzazione della risorsa idrica, un nuovo piano regionale dei rifiuti che tenga conto dell’ambiente e del lavoro.

Nella foto l'aula del consiglio regionale

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL