Venerdì, 13 Luglio, 2018

Già dal mese di settembre, anche in provincia di Pisa, la posta sarà recapitata a giorni alterni. Lo prevede il piano di riorganizzazione dei servizi postali che intende adottare Poste Spa. 

Critica la Cisl: «La distribuzione della posta a giorni alterni – osserva Lorella Scaramelli, segretario di Slp-Cisl di Pisa –  è già stata sperimentata in questi mesi (prima ancora, dunque, dell’adozione del piano) nel volterrano, dove le zone di recapito si sono ridotte da 17 a 10. E, in alcuni casi, una zona di recapito dista da quella più vicina persino un’ora di auto». 

Com’è andata la sperimentazione? «Non bene. I dipendenti in esubero sono stati distaccati in altri centri postali, ad esempio a Cecina e a Rosignano Marittimo. Epperò chi è rimasto in servizio è adesso costretto a fare ore di straordinario per portare a termine il lavoro di tutti i giorni».

Come cambierà la vita dei portalettere con il nuovo piano? «La vita dei portalettere, in alcuni casi, sarà rivoluzionata. I portalettere entreranno al lavoro dopo, ma lavoreranno anche nel pomeriggio. E questo potrebbe rappresentare un problema, ad esempio, per molte donne che nel pomeriggio hanno impegni con i propri figli e i propri vecchi».

Progetto Giovani

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL

You Tube Video

  • 18-10-18 GENERAZIONI CISL: QUALE FUTURO PER LA GEOTERMIA
  • 11-10-18 GENERAZIONI CISL: L'INCENDIO SUI MONTI PISANI
  • 04-10-18 GENERAZIONI CISL: IL BENESSERE LAVORATIVO
  • 28-06-18 GENERAZIONI CISL: CONVEGNO SU GIUSEPPE TONIOLO
  • 21-06-18 GENERAZIONI CISL : IL CANALE DEI NAVICELLI, OPPORTUNITA' PER L'EDILIZIA
  • 14-06-18 GENERAZIONI CISL: MERCATO LIBERO DELLE COMUNICAZIONI ED ENERGIA

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

Conquista del lavoro

Labor TV

Tesseramento CISL