Mercoledì, 18 Novembre, 2020

LO CHIEDONO IL SEGRETARIO REGIONALE AGGIUNTO DELLA CISL TOSCANA CIRO RECCE E IL SEGRETARIO REGIONALE FIT STEFANO BONI

<Il presidente della Regione Eugenio Giani nel suo programma di governo parla di “investimenti sulla logistica volti a promuovere lo spostamento delle merci dalla gomma verso il ferro”. Ma il Gruppo FS marcia in direzione opposta, depotenziando gli impianti e riducendo gli organici. Chiediamo al Governo della Regione di intervenire con decisione per invertire questa tendenza, pericolosa per l’occupazione, per l’ambiente e per lo sviluppo del Paese: l’Europa ci chiede esattamente l’opposto>: si esprime così il segretario generale aggiunto della Cisl Toscana, Ciro Recce. <Negli ultimi sette anni in questo settore– spiega Recce - si sono persi 500 posti di lavoro: i 600 ferrovieri addetti al trasporto merci del 2012 si sono ridotti a 160. Numeri da brividi, che fanno pensare si voglia smantellare, anziché ‘promuovere’, il trasporto su ferro>.
Scelte che stridono con gli investimenti in infrastrutture effettuati dalla Regione e da RFI (parte dello stesso gruppo FS) e con la crescita dei traffici che si stava registrando prima della pandemia. <Basti pensare – dice il segretario generale Fit-Cisl Toscana, Stefano Boni - allo scavalco ferroviario del porto di Livorno (con investimento di 20 milioni della Regione Toscana e 7 milioni di RFI). Tutto finalizzato a raggiungere gli obiettivi europei di trasferire su ferro, entro il 2030 il 30% e entro il 2050 il 50% del traffico merci in generale. Proprio il porto di Livorno – secondo il segretario Fit - registrava, prima della pandemia, un trend di crescita: nel 2019 ha gestito circa 2.100 treni (per un totale di 38.000 carri movimentati) con un incremento del 6,5% rispetto all’anno precedente e 62 mila container, +4,7% rispetto al 2018. Come si spiega allora, alla luce di questi dati e di questi investimenti, la politica di Merci Italia Rail (Gruppo FS) di rinuncia allo sviluppo e anzi di depotenziamento degli impianti e riduzione dell’organico ?>.

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL