Venerdì, 14 Gennaio, 2022

<Sbloccare i ristori ed estendere fino alla fine dell’emergenza sanitaria la cassa Covid per tutti i lavoratori messi a rischio dalla nuova ondata pandemica>: lo chiede in una nota Luigi Sbarra, segretario generale Cisl, commentando i dati sull’occupazione diramati  dall’Istat. <Numeri che ci parlano di un mondo del lavoro che ha mostrato vitalità e voglia di ripresa ma che, ancora a novembre, scontava numeri lontani dai livelli pre-crisi. Oggi, con l’impennata della curva epidemica, questa distanza rischia di aumentare ulteriormente, tanto più in assenza di strumenti adeguati di protezione e promozione dell’occupazione. Per questo la Cisl chiede al Governo di rispondere subito a questa emergenza, sbloccando i ristori per i settori maggiormente colpiti, servizi e turismo in primis, ma soprattutto prorogando almeno fino a marzo e per tutti i comparti in difficoltà la cassa Covid. Bisogna consolidare subito le reti di coesione, sbloccare gli investimenti e avviare in modo partecipato le riforme previste dal PNRR, a partire dalle politiche attive. Chiediamo al Governo di aprire subito questo percorso di corresponsabilità insieme alle parti sociali>.

Servizi Fiscali CAF

 

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL