Mercoledì, 14 Ottobre, 2020

La didattica digitale, almeno al momento, non è sufficientemente inclusiva. Lo scrivono gli esperti dell'Istat nel loro rapporto annuale. Nei mesi scorsi tre milioni di studenti dai 6 ai 17 anni hanno incontrato difficoltà nella didattica a distanza. <Pesano> la carenza di strumenti informatici in famiglia, ma anche la loro inadeguatezza. Una <carenza> avvertita soprattutto nel Mezzogiorno, dove due bambini su 10 avrebbero avuto difficoltà di accesso alla Dad. Se consideriamo che gli studenti sono circa otto milioni, significa che il 37,5% dei ragazzi sono rimasti esclusi dalle lezioni on-line. Per loro la scuola era terminata con almeno tre mesi di anticipo. Un danno enorme. Del resto, sempre secondo l'Istat, <il 33,8% delle famiglie non ha un computer o un tablet a casa, il 47,2% ne ha uno solo e il 18,6% ne ha due o più. La percentuale di chi non ne possiede sale al 70,6% tra le famiglie di soli anziani (65 anni e più) ma scende al 14,3% tra le famiglie con almeno un minorenne.

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL