Mercoledì, 3 Marzo, 2021

IL GIUSLAVORISTA MARCO LAI A <GENERAZIONI CISL>
Torna giovedì 5 marzo su 50 Canale - dopo il Tg delle ore 19 -  Generazioni cisl. E torna per affrontare un tema di particolare attualità: la campagna vaccinale. Una campagna – lo sappiamo tutti - partita un po’ a rilento, per la scarsa disponibilità di vaccini.
E anche per i tempi richiesti da Ema per autorizzare o meno al commercio un vaccino. I primi a beneficiarne sono stati i medici e gli operatori sanitari, insieme agli anziani ospiti delle rsa, forse tra i soggetti più a rischio di contagio e più fragili. A ruota gli over ’80 ed alcuni soggetti – come le forze dell’ordine, gli avvocati o gli insegnanti – che giocano un ruolo delicato all’interno della comunità. Altre categorie – ad esempio gli autotrasportatori, gli infermieri o gli addetti ai servizi turistici – anche per bocca dei sindacati, hanno chiesto di poter accedere, in fretta, al vaccino. 

Ma ci sono anche coloro che, per convinzioni personali, decidono di rinviare o non intendono sottoporsi alla vaccinazione. Esiste un obbligo vaccinale? E se sì, a cosa può andare incontro il lavoratore che si rifiuta di sottoporsi al vaccino? Di tutto questo parleremo con Marco Lai, giuslavorista, responsabile dell’area giuslavorista del centro studi della Cisl nazionale.

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL