Mercoledì, 29 Maggio, 2019

QUESTA MATTINA FLASH MOB DI CGIL CISL ED UIL SUL PONTE DI MEZZO

Il governo pare intenzionato a riconoscere maggiore autonomia ad alcune regioni. Un tema - come diversi altri - da alcuni mesi al centro del dibattito pubblico. E su cui anche i sindacati hanno voluto dire la loro. A Pisa lo hanno fatto questa mattina richiamando l'attenzione dei cittadini grazie ad un flash mob sul ponte di Mezzo.

Rendez vous sotto le logge dei Banchi. Da qui una delegazione di sindacalisti, portando al seguito bandiere rosse, verde/bianco/rosso e blu, casse audio e cartelli vari, si sono trasferiti nell'atrio di palazzo Gambacorti e, da qui, sotto una pioggia battente, sul ponte di Mezzo, per una manifestazione breve ma intensa. 

Prima i diritti uguali per tutti si leggeva su uno striscione sorretto dai tre leader provinciali Mario Fuso (Cgil), Dario Campera (Cisl) e Angelo Colombo (Uil). La preoccupazione dei sindacati: <Il governo riconoscere maggiore autonomia ad alcune regioni. Noi vogliamo che siano ridotte le disuguaglianze e garantiti i diritti di tutti>.

Dario Campera: <Asili nido, scuole, diritto allo studio. E ancora: lavoro, salute, casa, trasporti pubblici: non sono privilegi, sono diritti e non possono variare a seconda di dove si vive. Il sistema di istruzione, i contratti e la sicurezza sul lavoro, la tutela dell'ambiente e del paesaggio, il sistema di prevenzione, la cultura... non possono essere variabili territoriali, devono rispondere a principi comuni ovunque. Perché essere comunità significa condividere le risorse e garantire a tutti le stesse opportunità>.

 

Sportello Lavoro

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL