Venerdì, 19 Marzo, 2021

È confermato per lunedì 22 marzo dalle ore 9.30 alle ore 12 lo sciopero generale della filiera Amazon. <La trattativa tra Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti ed Assoespressi sulla piattaforma per  la contrattazione di secondo livello della filiera Amazon - ricostruiscono in una nota i tre sindacati -  si è interrotta bruscamente a causa dell'indisponibilità dell'associazione datoriale ad affrontare positivamente le tematiche poste dal Sindacato>. I sindacati denunciano la latitanza di Amazon sul tavolo del delivery e l'assenza di risposte della multinazionale americana in relazione alla prosecuzione del confronto, avviato a gennaio scorso, relativamente al personale dipendente ed a quello che opera negli appalti dei servizi di logistica.<Amazon manifesta, col suo comportamento inaccettabile, l'indisponibilità cronica ad un confronto con le rappresentanze dei lavoratori in spregio alle regole previste dal contratto collettivo nazionale del lavoro e ad un sistema di corrette relazioni sindacali - si legge nella nota. Il colosso di Seattle deve prendere atto, suo malgrado, che il sindacato fa parte della storia e del percorso costituente del nostro paese e con questo deve confrontarsi, in Italia>.

Fila, Fit e Uiltrasporti rivendicano, in particolare, la verifica dei carichi e dei ritmi di lavoro imposti nella filiera Amazon; la verifica e la contrattazione dei turni di lavoro; il corretto inquadramento professionale del personale; la riduzione dell'orario di lavoro dei driver; i buoni pasto; un adeguato importo dell'indennità di trasferta; la clausola sociale e continuità occupazionale in caso di cambio appalto o cambio fornitore, per tutti; un premio di risultato contrattato; l'indennità Covid per operatività in costanza di pandemia; danni e franchigie; salute, sicurezza e formazione. Infine la stabilizzazione di chi ha un contratto a tempo determinato e dei lavoratori interinali. 

A sostegno delle rivendicazioni delle lavoratrici e dei lavoratori, Filt, Fit e Uiltrasporti hanno indetto una prima giornata di sciopero di tutto il personale dipendente di Amazon Logistica Italia a cui è applicato il CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione, Amazon Transport Italia e di tutte le società di fornitura di servizi di logistica, movimentazione e distribuzione delle merci che operano per Amazon Logistica ed Amazon Transport. A Pisa appuntamento in via Calabresi n. 18 dalle ore 9.30 alle ore 12.

 

All'iniziativa hanno aderito anche Felsa Cisl, Nidil Cgil, Uiltemp, le federazioni sindacali che si occupano dei lavoratori con contratto di somministrazione. Rivendicando la continuità occupazionale, lo stop al turn over esasperato, la garanzia della parità di trattamento con i lavoratori diretti e una soluzione per i problemi abitativi delle persone che, provenienti da lontano, vengono assunte a tempo determinato (restando, almeno fino ad oggi, un massimo di nove mesi).

Servizi Fiscali CAF

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL